Si è concluso con grande entusiasmo il progetto “Laboratori d’arte in città”, che ha visto coinvolti, in un’uscita e un laboratorio in classe, i bambini delle classi 1° e 2° della primaria di Villa Redenta. Il percorso programmato di concerto insegnanti-staff del Museo a Palazzo Collicola e denominato “Il coccodrillo di Leoncillo” ha permesso la conoscenza delle opere del grande artista spoletino Leonardi Leoncillo e la manipolazione artistica della creta.

Dal diario di Leonardi Leoncillo “Creta, creta mia, materia mia artificiale, ma carica per metafora di tutto ciò che ho visto, amato, di ciò a cui sono stato vicino, delle cose che ho dentro, con cui, in fondo, mi sono, volta per volta, identificato.” Pensare di far partecipare i bambini ad un laboratorio di arte è come aprirgli un mondo! Questo è stato per i 40 bambini delle classi 1° e 2° della Primaria di Villa Redenta che hanno conosciuto Leonardi Leoncillo attraverso le sue numerose opere esposte a palazzo Collicola. Poi, essi stessi, si sono cimentati nel linguaggio artistico, in un rapporto a due con la CRETA… tanto amata dallo scultore. Grazie allo staff del Museo che li ha accompagnati, in questa esperienza, con professionalità e competenza.

G
G G
C
C C
D
D D
B
B B
3
3 3
9
9 9
1
1 1
F
F F
E
E E
5
5 5
8
8 8
A
A A
7
7 7
H
H H
I
I I
L
L L
2
2 2
6
6 6
4
4 4