Il Giornalino

Il festival siamo noi !!!

 

Spoleto, città del Festival....60 anni di cultura, arte spettacoli e.....magia

Il Progetto "IL FESTIVAL SIAMO NOI", rivolto a tutte le Scuole Primarie e Secondarie del territorio, intende raccontare il senso della storia del Festival e dare ai giovani l'opportunità di riscoprire la città attraverso racconti, ricordi e documenti per apprezzarla, gustandola con occhi diversi. Con il tema di quest' anno, si è proposto agli studenti la realizzazione di un cortometraggio che raccontasse la storia delle sessanta edizioni della Manifestazione, conosciuta ed apprezzato in tutto il mondo.

Come realizzare tutto ciò?

Gli alunni delle classi quinta A e quinta B e le loro insegnanti Buffatello Vania, Capitani Cristina, Lancia Patrizia, Santucci Stefania e Vaglio Paola, della Scuola Primaria "Le Corone T.P.", hanno aderito al Progetto realizzando un corto di 60 secondi: sono stati scelti 6 manifesti tra i 60 delle varie edizioni del Festival e, per ognuno, è stata ideata una mini- performance di 10 secondi.

Gli "attori in erba" sono stati così rapiti dal " vortice" che avvolge la città nel periodo tra giugno e luglio di ogni anno e sono stati proiettati all'interno di questo "spot" in cui hanno espresso tutte le arti: la DANZA ....la MUSICA....la RECITAZIONE in lingua italiana ed in lingua inglese. Questi sessant'anni quindi, sono stati concentrati in sei quadri che improvvisamente prendono vita dalle "bolle di sapone" di un mago..... 

Anno 1961 : la DANZA, come forma artistica che coinvolge corpo e mente!!!

Anno 1976 : le FORME GEOMETRICHE, che delineano e definiscono una " fantasia" astratta!!!

Anno 1985 : WORDS AND COLOURS IN THE WORLD, attraverso maschere colorate con le quali ci si guarda allo specchio ... ed è nella sintesi dei colori che diventano uno, che si riesce ad essere veri ed autentici !!!

Anno 1993: la MUSICA, il linguaggio universale che permette di sentirsi tutti liberi ed uguali!!!

Anno 2004: il Teatro, che attraverso la recitazione esprime spontaneità, creatività ed originalità!!!

Anno 2017: il vortice dell'ARTE, che catturando danza, musica, canto, e recitazione... li regala al futuro!!!

Lunedì 10 luglio, nella splendida cornice del Teatro Romano, l'anno scolastico appena terminato ci ha regalato ancora forti emozioni... in occasione dell' esibizione della Banda della Marina Militare italiana, alla presenza del Direttore Artistico del Festival, Dott. Giorgio Ferrara , del sindaco di Spoleto Fabrizio Cardarelli e della Dirigente del 2 Circolo Didattico di Spoleto Prof.ssa Silvia Mattei, i nostri ragazzi sono stati premiati per la loro partecipazione.

Le insegnanti rivolgono un doveroso e particolare ringraziamento a Davide Placidi, responsabile del progetto che ci ha supportato e "sopportato" nelle diverse fasi della sua realizzazione e ad Alessandro Pratelli, validissimo regista, che con professionalità, pazienza, e con un ottimo montaggio, ha valorizzato il nostro lavoro.

La proiezione del cortometraggio ha infatti emozionato tutte noi, gli alunni, i genitori e quanti erano presenti e ha contribuito a rendere unica ed indimenticabile questa serata.

 Noi insegnanti, che abbiamo messo l'anima nei vari percorsi proposti,

ci auguriamo che l'arte per questi ragazzi continui ad avere anche in futuro un grande valore e siamo certe che

IL SENSO E IL GUSTO PER IL BELLO

li accompagneranno nel viaggio della vita.

                                                                                                                                      Le insegnanti

                                                                   

Rumorando in allegria

spettacolo s brizio

Applausi e congratulazioni per i bambini della Scuola dell’Infanzia di San Brizio che si sono cimentati nello spettacolo “Rumorando in allegria”.

La recita, ideata e curata dalle insegnanti di sezione, è stata il culmine del progetto di plesso “Gioco, osservo, cresco: il corpo musicale!”, incentrato sullo scontro tra rumore e silenzio, sul concetto di sonorità e sulle emozioni che ne scaturiscono.

Sulla scena si sono alternate le note, rappresentate dai bambini di 3 e 4 anni, che hanno dato vita alle emozioni, personificate dai bambini di 5 anni. Insieme hanno intrapreso un percorso sonoro che, partendo da musiche dei nostri giorni, ha  attraversato ritmi latini, giungendo infine a musiche popolari, suggerite durante l’anno dal maestro Sergio Pennacchi.

La rappresentazione è stata seguita dalla consegna dei diplomi ai bambini che a settembre andranno alla scuola Primaria, ai quali va ancora un caloroso abbraccio e un grande augurio per una vita ricca e piena di soddisfazioni.

 

Le insegnanti Elena Pancalli ed Elisa Minestrini

Il nostro amico ULIVO

UN REGALO PER MO'

Quest'anno gli alunni delle classi prime della Scuola Primaria "Le Corone" t.p.,

hanno effettuato un percorso storico - artistico - sensoriale,

che li ha portati alla conoscenza approfondita di una pianta presente nel nostro territorio :

L'ULIVO.

Di seguito, il link con il quale si potranno conoscere i momenti più significativi del percorso..

Buona visione!

Presentazione                                                                                                                Le insegnanti

...Finiamo in Musica!

Concerto Flauto

 

Il 9 giugno gli studenti della classe 5° della scuola Primaria di Villa Redenta hanno eseguito un concerto di flauti e percussioni, intrattenendo parenti ed amici nel teatrino della scuola.

I brani scelti hanno rappresentato la conclusione di  un "viaggio" musicale, iniziato in classe seconda, che ha attraversato vari generi di musica, da quella classica a quella popolare, fino a quella etnica, visitando tradizioni musicali di vari paesi del mondo.

Il nostro è stato un viaggio nell'uomo e nel tempo, perché la musica non ha età né frontiere ed ha quindi il dono di far incontrare civiltà diverse e persone divise da chilometri o dagli anni.

Nell'esecuzione dei brani i ragazzi hanno dato prova di possedere ottime capacità tecniche, cimentandosi, oltre che con il flauto dolce, anche con strumenti a percussione di vario tipo, quali djembe, bongos, maracas, etc. spaziando da Mozart a brani folk o di musica Andina.

Grazie a tutti voi ragazzi per questo tratto di strada fatto insieme e auguri per la strada che farete.

                                                                                                                                           Il maestro Sergio

Vengo anche io....Si!!!

saluto 5

L’anno scolastico è terminato e la Primaria di Villa Redenta festeggia la conclusione del Progetto “Integrazione come Inclusione e Comunicazione” con lo spettacolo “Vengo anch’io…. SI?!”.

Gli insegnanti si complimentano con i propri alunni e ringraziano tutti i genitori. Lasciano quindi la parola a coloro che così generosamente hanno collaborato durante l’anno scolastico alla riuscita del progetto e dello spettacolo. GRAZIE A TUTTI!!

                                                                                       La maestra Anna Rita Antonelli 


Informazioni aggiuntive